Stefano

Postato in La Capitana

Cara Bea, devo dire che la vacanza “yoga” in Maremma è stata molto “stimolante”, lasciandomi una buona “scorta” di energia. E’ stata l’occasione per riflettere sulle mie esperienze passate (di yoga), alle soglie di un futuro familiare per me incerto e problematico. Certo la tua presenza - che “obbliga” a fare “pratica” e a tenersi in forma - è fondamentale. Da soli è di sicuro più difficile aver voglia di sottoporsi (a volte) a esercizi noiosi e ripetitivi di stiramento e tensione, equilibrio e mobilità. Inoltre il contesto “vacanziero” e “isolato” della Capitana si presta benissimo alle varie pratiche… E la cucina vegana di Gianfranco, dal canto suo, chiude il cerchio della salute e del benessere fisico, rimettendoci in sesto per riaffrontare – tornati dalle vacanze – la difficile vita di tutti i giorni con un’energia nuova.