Date e struttura dei corsi

Dal 27 dicembre 2018 al 1 gennaio 2019

Scarica il Volantino

Il ricevimento dei partecipanti è previsto giovedì 27 dicembre 2018 prima della lezione delle 17.30.

GLI INSEGNANTI
Maria Beatrice Calcagno pratica yoga dal 1984 e da allora - per passione e dedizione alla conoscenza - ha continuato a frequentare scuole diverse. Nel 1989 si è diplomata all’Istituto Yoga di Carlo Patrian, nel 1995 alla scuola Yoga Ratna, nel 2000 alla S.F.I.D.Y., Scuola di Formazione all’Insegnamento dello Yoga, e nel 2010 alla scuola Centered Yoga di Dona Holleman. Insegna al Centro Yoga Bhadra di Milano, che ha aperto nel 1994, conduce stage residenziali in varie località italiane. Nel 2013 ha inaugurato la Scuola di Formazione insegnanti Yoga Vistara sempre nel Centro Yoga Bhadra.
Nadia Costa pratica yoga dal 2000. È insegnante di educazione visiva, diplomata alla Scuola Metodo Bates Italia. Dal 2012 tiene lezioni individuali, di gruppo, seminari residenziali e workshop.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA La pratica inizia giovedì 27 dicembre con la lezione delle 17.30/19.30. Dopo cena la presentazione del corso. La mattina dopo una colazione leggera, alle 7.00, meditazione e a seguire asana fino alle 10.30 circa. Ricco brunch alle 11.00. Alle 15.30 lezione di yoga per gli occhi, segue la pratica dalle 16.30 alle 19.30. Dopo il brunch c’è tempo per passeggiate ed escursioni organizzate da una guida locale.

PRESENTAZIONE DEL CORSO Il corso è aperto a tutti, principianti, praticanti, e insegnanti. La mattina, dopo la meditazione, la pratica continua con sequenze e asana. Nel pomeriggio approfondiremo le posizioni capovolte che, fra le altre cose, possiedono la virtù di invertire le nostre abitudini mentali e convinzioni limitanti – che logorano e consumano – attivando le risorse e il potenziale per raggiungere una profonda stabilità. Per lo yoga, la teoria energetica delle posizioni capovolte è molto importante: ogni essere umano dispone alla nascita di un capitale energetico da gestire. L’agitazione, il caos e gli squilibri emotivi sperperano la nostra vitalità. In tutte le posizioni in cui il cuore è sopra la testa, il mentale cede spazio all’esperienza del sentimento, che così si allarga dentro e fuori di noi.

LA CUCINA È una cucina che prevede l’utilizzo di prodotti biologici, cereali e verdure, arricchita da proteine di origine vegetale. Tutti i dessert sono dolcificati naturalmente con succhi di frutta concentrati o malto di cereali. Questa alimentazione è indicata per una buona pratica. Da subito si potranno avvertire benefici anche in termini di carica vitale.

Il corso termina martedì 1 gennaio 2019 dopo la pratica e il brunch.